Maxi rapina a un portavalori, condannato a 30 anni

(ANSA) – COMO, 3 GIU – Il tribunale di Como ha condannato a trent’anni di carcere Giuseppe Dinardi, 52 anni, residente a Pioltello (Milano) ritenuto uno degli esecutori della clamorosa rapina a due fugoni portavalori l’8 aprile 2013 sull’Autolaghi. L’assalto effettuato con tecniche militari, con camion dati alle fiamme e messi di traverso per bloccare il traffico, fu compiuto da una quindicina di persone e consentì alla banda di impossessarsi di un carico di dieci milioni di euro in oro diretti in un caveau svizzero.

Condividi: