Agguato a Catanzaro, nomade ucciso a colpi di pistola

(ANSA) – CATANZARO, 4 GIU – Un nomade, Domenico Bevilacqua, di 56 anni, è morto nell’ospedale di Catanzaro dopo essere stato ferito con alcuni colpi di pistola. Bevilacqua era giunto in condizioni molto gravi in ospedale, a causa soprattutto dei colpi di pistola ricevuti alla testa. Inutili si sono rivelati i tentativi dei medici di salvargli la vita. Bevilacqua, detto Toro seduto, era stato ferito in modo grave già nel 2005 con alcuni colpi di fucile al volto che lo avevano sfigurato. Indaga la Polizia.(ANSA).

Condividi: