Calcio venezuelano: L’italo-venezuelano Rouga giocherà coi Metropolitanos

Pubblicato il 04 giugno 2015 da redazione

Rouga

CARACAS – L’italo-venezuelano Andrés Rouga giocherà la prossima stagione nel Metropolitanos. Il difensore nato 33 anni fa a Caracas ha passato le ultime due stagioni al Mineros calcando il campo per ben 3503 minuti. Rouga ha firmato un contratto che lo lega alla compagine capitolina fino al dicembre 2016, dove disputerà: Torneo Adecuación 2015, Coppa Venezuela ed i Tornei Apertura e Clausura 2016.

Il calciatore apporterà alla squadra viola la sua esperienza e spera di regalare tante gioie alla sua nuova società. “Sono felice per questa opportunità. Ho accettato la proposta del club con tanta voglia di fare bene, sopratutto per gli sforzi fatti dalla società per portarmi qui. Conosco bene lo stile di gioco dei miei futuri compagni e so che faremo bella figura”.

Nella sua vasta esperienza ha vestito le casacche di Caracas, Junior de Barranquilla (Colombia), AlkiLarnaca e AEL Limassol FC (Cipro), Deportivo Táchira e Mineros de Guayana.

Il veterano calciatore spera di apportare il suo granellino di sabbia sin dal primo giorno del ritiro. “Il principale obiettivo é quello di lottare per la zona alta della classifica e qualificarci per una competizione internzionale. Tutti sogniamo di vincere lo scudetto ad inizio stagione”.

Rouga ha le idee chiare su come si preparerà la squadra durante la pre season “L’idea é trovare il top della forma durante il ritiro estivo, fare le cose bene anche perchè da tempo non gioco e spero di aiutare la squadra dal primo giorno per centrare gli obiettivi tracciati”.

Stando alla notizia battuta dall’area comunicazione dei Metropolitanos il calciatore è recuperato dall’infortunio subito nella passata stagione.

“Grazie a Dio sto bene, mi sono ripreso dall’infortunio ed ho potuto disputare la parte finale del Torneo Clausura con il Mineros. Il mio obiettivo personale é quello di avere maggiore continuità e poter recuperare il mio stato di forma per guadagnarmi un posto nella squadra. Poi l’obiettivo del club, che secondo me é quello più importante,è quello di diventare un punto di riferimento all’interno del paese e credo che nei Metropolitanos le cose si stiano facendo bene”.

Sin dagli inizi, il Metropolitanos ha avuto come caratteristica un mix di esperienza e giovani “Credo che il calcio attuale é cosí. I giovani ti danno la freschezza, quell’allegria che rendono la squadra più veloce e dinamica. Mentre i veterani ti permettono di saper gestire le partite. Questa squadra ha proprio questo mix perfetto”.

In passato durante il suo girovagare per i principali team della Primera División ha avuto l’opportunità di giocare con Toyo e Mcintosh “Ho avuto la possibilità di giocare con Toyo e con Mcintosh, entrambi sono dei punti di riferiento in qualsiasi squadra. Questo ci aiuterà ad ottenere gli obiettivi tracciati. Avere un gruppo equilibrato aiuta a gestire le diversi situazioni che affronteremo nell’arco della stagione”.

Il ritiro del Metropolitanos partirà il prossimo 8 giugno sul campo dell’Universidad Santa María dove la squadra viola inizierà a calibrare i pezzi in vista del Torneo de Adecuación.

(Fioravante De Simone/Voce)

Ultima ora

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

Archivio Ultima ora