Surf: Presentata la sesta edizione del Campionato Universitario

surf

CARACAS – Una poesia che parla del surf dice “In piedi sulla spiaggia. Lui mi seduce piano, bagnando i miei piedi, al ritmo del suo cuore. La mia tavola attende paziente sulla spiaggia. Ma io non sono ancora pronto. Come sempre, nella vita, devo decidere. Restare a terra al sicuro affascinato dalla vita mordendo labbra per la voglia di essere in gioco. Lanciarsi dentro con una possibilità su tre di diventare storia”.

Questa storia la cercheranno di scrivere i ragazzi che parteciperanno alla sesta edizione del “Campeonato Universitario di Surf”.

Come di consueto la spiaggia ‘La Punta’ nella località Los Caracas, nello stato Vargas, ospiterà la competizione. Il “Campeonato Universitario di Surf” si disputerà il 13 ed il 14 giugno nella località ‘litoralense’. All’evento parteciperanno circa 100 ‘surfers’ che si contenderanno la ‘Copa Nestea’.

Il torneo è dedicato esclusivamente a ragazzi che frequentano una qualsiasi università ed hanno la passione per il surf e il bodyboard. Ci saranno prove individuali e a squadra (in cui si rappresenterà l’alma mater di appartenenza) e vi parteciperanno sia uomini che donne. Le categorie partecipanti sono: Open Shortboard Maschile e Femminile, Open Longboard Maschile e Femminile, Open Bodyboard Maschile e Femminile.

Le università che saranno impegnate in questo torneo sono: Universidad Simón Bolivar (che tra l’altro è l’unica del paese che ha una scuola di surf riconosciuta); Universidad Central de Venezuela, Universidad Santa María, Monte Ávila Universidad Central de Venezuela, Universidad Católica Andrés Bello, Unimar, Santa Rosa ed altre che non hanno ancora confermato la partecipazione.

Questo torneo che sta diventando un punto di riferimento per i surfer, nato nel 2009, è riservato agli universitari e si è trasformato in un trampolino di lancio per molti campioni dell’élite del surf. Basti pensare che nelle edizioni passate ha partecipato Dyoni Guadagnino, l’italo-venezuelano ha portato in alto il nome del Venezuela in competizioni internazionali. Il campionato universitario è nella top 3 continentale della categoría, oltre quello venezuelano vengono organizzati tornei simili in Brasile e negli Stati Uniti.

I migliori surfers porteranno a casa la Coppa Nestea, ci sarà anche un premio per l’atleta integrale riservato al surfer che é bravo all’università e domando le onde. Il premio per questo atleta é stato creato dall’artista plástico Geronimo Salinas.

Ricordiamo che durate gli anni ’60 la spiaggia ‘Los Caracas’, la sede della manifestazione, era una sorta di ‘mecca’ per gli appassionati del surf, ma da un tempo a questa parte il pellegrinaggio a questa spiaggia è un po’ decaduto a causa dell’insicurezza.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: