Inchiesta bus: Mancini condannato per tentata estorsione

(ANSA) – ROMA, 4 GIU – Condanna a due anni di reclusione per Riccardo Mancini, ex ad dell’Ente Eur, e Patrizio Monaco, dirigente della società Ati. Sono stati ritenuti responsabili dal Tribunale di Roma di tentata estorsione nell’ambito di uno dei filoni di indagine scaturiti dall’inchiesta su una presunta tangente versata per la fornitura di 45 bus a Roma Metropolitane.

Condividi: