Dipendenti infedeli truffavano Equitalia, misure cautelari

(ANSA) – NAPOLI, 5 GIU – Da dieci a mille euro per “alleggerire” la posizione debitoria nei confronti di Equitalia e truffare la società di riscossione: i carabinieri di Napoli hanno notificato un obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria a 10 persone, tra cui 5 dipendenti di Equitalia Sud SpA e 2 addetti alla vigilanza, accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, abuso d’ufficio, rivelazione e uso di segreti d’ufficio, falso e truffa ai danni di Equitalia.

Condividi: