Immigrazione: seconda notte all’addiaccio in porto Cagliari

(ANSA)-CAGLIARI,6 GIU- Seconda notte all’addiaccio per i migranti che hanno deciso di protestare davanti all’ingresso delle dogane nel porto di Cagliari. Un gruppo ha dormito per terra davanti ai cancelli. La richiesta dei profughi, che minacciano lo sciopero della fame, è invariata: vogliono abbandonare la Sardegna per raggiungere altri Paesi europei dove si trovano i familiari. Ma per i migranti è impossibile lasciare l’Isola con una nave o con l’aereo. Sono sprovvisti di documenti e rifiutano di farsi fotosegnalare.

Condividi: