Immigrazione: Maroni,no trasferimenti a Comuni che accolgono

(ANSA) – MILANO, 7 GIU – Riduzione dei trasferimenti regionali ai sindaci lombardi che dovessero accogliere nuovi migranti: lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. “È un fatto gravissimo, io domani scrivo una lettera ai prefetti lombardi diffidandoli dal portare in Lombardia nuovi clandestini, poi anche ai sindaci dicendo loro di rifiutarsi di prenderli e ai sindaci che dovessero accoglierli gli ridurremo i trasferimenti regionali come disincentivo alla gestione delle risorse”.

Condividi: