Traffico illecito rifiuti, arresti e sequestri

(ANSA) – TORINO, 8 GIU – Un traffico illecito di rifiuti è stato scoperto dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico. Due arresti domiciliari e un obbligo di firma sono stati disposti dal Tribunale di Torino, che ha anche emesso 11 divieti temporanei di esercitare attività imprenditoriali. Sequestrati beni per circa 10 milioni di euro. L’accusa è che gli scarti di lavori pubblici nel settore stradale e ferroviario, provenienti da Genovese, Torinese e basso Piemonte, finissero in cave e impianti dell’Alessandrino.(ANSA).

Condividi: