Amianto: morti alla Philips, definitive prime 2 condanne

(ANSA) – TORINO, 8 GIU – Sono diventate definitive le prime condanne per i morti da amianto alla Philips di Alpignano (Torino). La Cassazione ha confermato i 24 e i 17 mesi di carcere inflitti dalla Corte d’appello di Torino nel 2014 a Luigi Sandrucci e Franco Spesso, 85 e 82 anni, ex direttori di stabilimento. La causa, promossa dai pm Raffaele Guariniello e Francesca Traverso, riguardava il decesso di due ex lavoratori. I due nei giorni scorsi sono stati rinviati a giudizio per altri quattro casi.(ANSA).

Condividi: