Crac Divina Provvidenza: anche due suore arrestate

(ANSA) – BARI, 10 GIU – Tra le dieci persone arrestate per il crac della Casa Divina Provvidenza vi sono anche due suore “massime responsabili della Congregazione delle Ancelle”, che si trovano ai domiciliari. Gli altri arrestati sono un ex direttore generale, amministratori di fatto, consulenti e dipendenti dell’Ente. Gli indagati sono in tutto 25 e tra loro compaiono professionisti, ex amministratori della Cdp e politici locali, tutti coinvolti in vari episodi di dissipazione e distrazione di risorse dell’Ente.

Condividi: