Turchia: agente Gezi Park condannato a piantare 600 alberi

(ANSA) – ISTANBUL, 10 GIU – L’agente che spruzzò spray al pepe sul volto della ‘donna in rosso’ nelle proteste di Gezi Park a Istanbul è stato condannato a 20 mesi di prigione con pena sospesa e a piantare 600 alberi. Il processo a carico del poliziotto, Fatih Zengin, si è concluso oggi a Istanbul con la condanna per “violenze fisiche” e “cattiva condotta professionale”. La foto della donna con un vestito rosso colpita mentre era sola e inerme nel parco è diventata una delle immagini simbolo di Gezi.

Condividi: