Eternit: ripreso processo a Torino, parola passa ai pm

(ANSA) – TORINO, 11 GIU – Con l’intervento del pm Gianfranco Colace, che sostiene l’accusa con il procuratore Raffaele Guariniello, è ripresa a Torino l’udienza preliminare del procedimento che vede lo svizzero Stephan Schmidheiny rispondere di omicidio doloso di 258 persone dovuto – per l’accusa – all’amianto lavorato negli stabilimenti Eternit. I pm hanno risposto alle questioni sollevate dalla difesa, fra cui spicca la proposta di chiudere subito il processo per violazione del principio del ‘ne bis in idem’. (ANSA).

Condividi: