Immigrazione: stop protesta profughi per cibo scarso

(ANSA) – SASSARI, 12 GIU – Si è conclusa la protesta degli 88 migranti ospitati in un’ex casa di riposo a Valledoria, che rifiutavano i pasti e avevano trascorso la notte all’esterno dell’edificio lamentando scarsità e bassa qualità del cibo, oltre al fatto che in quaranta giorni non avessero ricevuto ancora nulla dei 2,50 euro al giorno che spettano loro. La coop Tre Fontane ha promesso che entro dieci giorni i migranti potranno cominciare a ricevere denaro contante e che i pasti saranno concordati giorno per giorno.

Condividi: