Capotreno aggredito: Maroni, se necessario sparare

(ANSA) – MILANO, 12 GIU – “Chiederemo di mettere i militari e la polizia per contrastare questi fenomeni” sui treni: lo ha detto il governatore della Lombardia Roberto Maroni dopo l’aggressione con un machete a un macchinista ferroviario. Fino anche a sparare? “Sì certo – ha risposto – è legittima difesa. Voglio qualcuno che impedisca queste cose e se è necessario sparare, spari”.

Condividi: