Attivista e blogger italiana fermata in Cisgiordania

(ANSA) – TEL AVIV, 13 GIU – La polizia israeliana ha arrestato in Cisgiordania un’attivista e blogger italiana Samatha Comizzoli. Attualmente, secondo quanto si apprende da fonte diplomatica italiana, si trova agli arresti all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv in attesa di essere probabilmente espulsa da Israele. La donna avrebbe un visto di soggiorno scaduto da più di un anno. La Farnesina conferma che un’italiana è in stato di fermo precisando di essere “in stretto contatto con lei e con le autorità israeliane”.

Condividi: