Provvidenza: gip concede domiciliari ex consulente contabile

(ANSA) – TRANI, 13 GIU – Il gip del tribunale di Trani Rossella Volpe ha concesso gli arresti domiciliari a Rocco Di Terlizzi, 45 anni, finito in carcere mercoledì scorso nell’ambito dell’inchiesta sul crac da 500 milioni di euro della casa di cura della Divina Provvidenza. Di Terlizzi, consulente contabile della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza, oggi pomeriggio è stato sentito nuovamente dai due pm che conducono l’inchiesta. In mattinata interrogato in carcere dal gip l’avv. Antonio Battiante.

Condividi: