Papa: piccoli davanti al mondo, ma ci siamo

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 14 GIU – “La nostra debole opera, apparentemente piccola di fronte alla complessità dei problemi del mondo, se inserita in quella di Dio, non ha paura delle difficoltà”: lo ha detto il Papa all’Angelus. Il Papa ha anche raccomandato di “non agire per essere importanti agli occhi del mondo, ma preziosi agli occhi di Dio, che predilige i semplici e gli umili”. Sarà sempre possibile, ha incoraggiato, che il Signore faccia “crescere ogni seme di bene presente sulla terra”.

Condividi: