Venezuela: protesta oppositori davanti all’Onu

Venezuela oppositori onu

NEW YORK. – La protesta degli oppositori venezuelani arriva davanti al Palazzo di Vetro dell’Onu, a New York, dove una giovane attivista di nome Josmir Gutierrez, insieme ad altri due ragazzi, ha iniziato martedì scorso uno sciopero della fame per attirare l’attenzione delle Nazioni Unite.

“Chiediamo all’Onu che la Commissione per i diritti umani ci ascolti e risponda alle nostre domande”, afferma Josmir. I tre si battono per la liberazione dei prigionieri politici, perché sia fatta luce su quello che sta accadendo in Venezuela e sulle violazioni delle libertà e dei diritti umani. Il presidente Nicolás Maduro “non rispetta i diritti umani – prosegue – in Venezuela non c’è un governo democratico, il Paese sta vivendo una dittatura”.

Condividi: