Condannato pirata strada, vittima perse gamba in incidente

(ANSA) – BARI, 16 GIU – Il giudice monocratico di Bari Giovanni Zaccaro ha condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione il 48enne Emanuele Barbone, accusato di essere il pirata della strada che il 6 giugno 2010 travolse con l’auto il 28enne Paolo Venezia, a bordo di un ciclomotore, fuggendo e abbandonandolo sull’asfalto. Venezia subì l’amputazione di una gamba. Il giudice ha sospeso la patente a Barbone, condannandolo al risarcimento danni. “Condanna giusta, spero sia un monito” ha detto il padre di Venezia.

Condividi: