Tar, non promuovere Giuttari fu sbaglio

(ANSA) – FIRENZE, 16 GIU – Sbagliò la polizia a negare la promozione “per merito straordinario” a Michele Giuttari che, come capo della squadra mobile di Firenze, “ha dato un contributo determinante” all’individuazione dei complici di Pietro Pacciani nei duplici delitti del Mostro. Lo scrive il tar del Lazio, accogliendo per la seconda volta un ricorso di Giuttari, oggi scrittore di gialli conosciuto a livello internazionale. “Rifletterò sul mio rientro in polizia, la mia seconda famiglia”, ha commentato Giuttari.

Condividi: