Roma: M5s, Renzi è minaccia per democrazia

(ANSA) – ROMA, 17 GIU – “Il prefetto di Roma Gabrielli, la commissione di accesso, le 1000 pagine di relazione sullo scioglimento del comune di Roma e il ministro dell’Interno non servono a nulla: possiamo andarcene tutti in vacanza. Renzi ha già deciso, e lo dichiara in un salotto tv, che il comune di Roma non sarà commissariato”. Lo affermano i membri M5S della commissione Antimafia. “Forse Renzi volutamente ignora – dicono – che è la legge che prevede questo iter. É una minaccia alla democrazia”.

Condividi: