Loris: padre, domani avrebbe compiuto 9 anni è un angelo

(ANSA) – RAGUSA, 17 GIU – “Voglio ricordare” mio figlio così “come è sempre stato: contento con tutti i suoi compagni e felice con il suo adorato fratellino piccolo”, adesso è “un angioletto volato in cielo”. Così Daniele Stival, in una lettera aperta all’ANSA, ricorda suo figlio Loris, che domani avrebbe compiuto nove anni. Il bambino è stato assassinato il 29 novembre del 2014 a Santa Croce Camerina, nel Ragusano. Per il delitto è detenuta la madre, Veronica Panarello, accusata di omicidio volontario.

Condividi: