Alluvione Sardegna: parenti vittime parte civile a processo

(ANSA) – TEMPIO PAUSANIA, 17 GIU – A 19 mesi dalla tragica alluvione del 18 novembre 2013 in cui persero la vita in Gallura 13 persone, si è aperto a Tempio Pausania il processo che vede sul banco degli imputati per disastro colposo e omicidio colposo i sindaci di Olbia e di Arzachena e altri funzionari comunali e della Protezione civile. Questa mattina i parenti delle vittime si sono costituiti parte civile. Prossima udienza il primo luglio.

Condividi: