Venezuela: Cambia modalità il razionamento degli alimenti?

People line up to pay inside a Makro supermarket in Caracas

CARACAS – Il razionamento degli alimenti proseguirà, anche se nei supermarket dotati di “captahuellas” (lettore ottico per le impronte digitali) non verrà piú chiesto di presentare il documento di identità. Lo ha detto il ministro della Alimentazione, Carlos Osorio.

La “captahuella” permetterá di determinare se il consumatore ha già acquistato i prodotti di prima necessità e in quale quantità. Quel che non è stato detto è la quantita di ogni singolo prodotto che il consumatore potrà acquistare. Se non vi dovessero essere limiti non si spiega l’utilità delle “captahuellas”.

Comunque sia, Jorge Roig, presidente di Fedecámaras, considera la decisione del governo assai positiva poichè, ha sostenuto, i controlli hanno solo creato carenza di prodotti nei supermarket e alimentato la domanda speculativa.

Condividi: