Usa sulla Luna, funzionario russo vuole indagine

(ANSA) – NEW YORK, 18 GIU – Non sarà un rilancio delle teorie del complotto, forse è più una provocazione, ma sta di fatto che a Mosca c’è chi pensa che sui primi sbarchi degli americani sulla luna, tra il 1969 e il 1972, dovrebbe essere aperta un’ inchiesta internazionale. Ad affermarlo è, in particolare, il portavoce del Comitato investigativo del governo russo, Vladimir Markin.

Condividi: