Israele: incendio Chiesa, polizia ferma studenti ebrei

(ANSA) – TEL AVIV, 18 GIU – La polizia israeliana ha fermato una ventina di studenti ebrei ultrà di una scuola religiosa (yeshiva’) con l’accusa di aver dato alle fiamme la chiesa dei Pani e dei Pesci in Galilea. Il rogo ha suscitato la forte protesta del Custode di Terrasanta padre Pierbattista Pizzaballa che ha sollecitato le autorità d’Israele ad agite “per fermare un fenomeno che ferisce la coscienza di tutti nel paese e non solo i cristiani”. L’incendio, ha denunciato Pizzaballa, è stato un atto “orribile”

Condividi: