La Ue critica l’Ungheria, non servono altri muri

(ANSA) – BRUXELLES, 18 GIU – “In Europa sono stati recentemente abbattuti dei muri, non abbiamo bisogno di costruirne di nuovi”. Lo afferma Natasha Bertaud, portavoce del Commissario Ue per l’Immigrazione Avramopoulos, commentando l’annuncio di Budapest della costruzione di un muro anti-immigrati tra Ungheria e Serbia.

Condividi: