Regioni: Chiamparino, dimissioni il 2/7, il 30 nuovi vertici

(ANSA) ROMA, 18 GIU – “Il 2 luglio formalizzerò le dimissioni per ragioni di galateo (il 31 maggio ci sono state elezioni regionali in 7 Regioni) ed anche per una questione regolamentare: vanno eletti insieme presidente e vicepresidente e, visto che il vicepresidente Caldoro non è stato rieletto, bisogna rieleggerlo”. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino, dicendosi disponibile per la rielezione “ma sulla base di un mandato forte”. E elezioni il 30 luglio.(ANSA).

Condividi: