InterComites Venezuela: Consolato, antisequestro, pensioni e “Sistema Italia” al centro del dibattito

comites-ccs

CARACAS – Si è svolto, come era in agenda, il primo Intercomites, dopo il recente appuntamento elettorale per il rinnovo dei Comites. Questi gli argomenti affrontati: pensioni e tasso di cambio, sistema degli appuntamenti nel Consolato di Caracas, richiesta di almeno un esperto antisequestro, “sistema Italia” e ruolo della rete consolare.

Si è deciso di contattare le autorità venezuelane, e a tal fine è stato chiesto anche l’intervento dell’Ambasciatore Mignoni, con l’obiettivo di esortare le autorità venezuelane a rispettare gli accordi bilaterali in materia di prestazioni pensionistiche e quindi di permettere ai pensionati in Italia di ricevere la propria pensione.

Si è parlato del “sistema di appuntamenti”, che sta applicando il Consolato Generale d’Italia da poche settimane e che, quindi, è ancora in fase di rodaggio. E’ stato anche affrontato l’argomento “esperto-antisequestro” e la partecipazione al “sistema Italia”.

Nel corso dell’Intercomites, l’Ambasciatore Silvio Mignoni ha manifestato la propria disponibilità ad aiutare i Comites nella soluzione dei problemi. Oggi al Centro Italiano Venezuela di Caracas, alle ore 10 avrà luogo una nuova riunione del Comites di Caracas.