‘Comunista e americana’ ha scovato sito killer Charleston

(ANSA) – ROMA, 21 GIU – “Come comunista e americana nata nel Sud, nulla mi fa infuriare di più di quando chiamiamo ‘vecchi buoni ragazzi’ i razzisti”. Lo dice all’ANSA Emma Quangel, nome di battaglia della blogger che ha scovato online il sito web di Dylann Roof, il killer di Charleston, dove erano contenuti proclami e foto del giovane. Il nome è uno pseudonimo, “non voglio perdere il lavoro”, sottolinea la 30enne. Per arrivare al sito di Roof, Quangel ha pagato 49 dollari per un “reverse lookup” sul killer.

Condividi: