Michelle Obama a Expo: spaghetti ecologici contro l’obesità e alleati dell’ambiente

Pubblicato il 22 giugno 2015 da redazione

Michelle-Obama-pasta-ecologica

MILANO. — “Una confezione di pasta, un po’ di pomodoro e di basilico fresco… e in 30 minuti avrete un pasto delizioso”. È la dichiarazione d’amore per il nostro piatto nazionale e per la dieta mediterranea fatta da Michelle Obama, in questi giorni a Expo Milano per raccontare i risultati della campagna anti obesità “Let’s Move!”.

Che oltre a confermare la passione per la pasta della “First Lady of food”, ribadisce la coerenza di questo alimento fatto di grano e acqua, ovvero semplicità e naturalità, con un corretto stile di vita anche a tavola, basato su alimenti semplici, naturali, sostenibili e economici.

Capita così che Michelle si faccia immortalare dal TIME con un piatto di spaghetti (per la cover del magazine Cooking Light dedicato a cibo, salute e corretta alimentazione), proponendo la sua pasta-ricetta ecologica: “spaghetti pomodoro e spinaci cotti in pentola a pressione”. Ovvero un metodo di cottura innovativo (raccontato anche da Davide Scabin nel suo intervento a Identità Golose 2015), amico della linea (niente grassi e 1/8 del sale normalmente utilizzato per la cottura) e dell’ambiente (meno acqua e gas dei fornelli). Per inciso, la pasta è anche buona, al dente e cremosa…

La ricetta del cuore: gli stringozzi alla carbonara “presidenziali”…

È noto che Michelle Obama (e Barack) sono da sempre fan di questo piatto, clienti affezionati de “La Spiaggia” di Tony Mantuano a Chicago, dove hanno festeggiato l’elezione alla Presidenza con un tete-à-tete a base di ravioli di ricotta e prosecco. Anche se la ricetta del cuore della prima coppia d’America sono gli stringozzi alla carbonara, in una variante chic (con uova di quaglia, carciofi e tartufo).

Pasta USA: conveniente, sana e ecosostenibile

C’è da rimanere sorpresi a leggere i numeri di una ricerca dell’Associazione nazionale dei produttori di pasta (National Pasta Association): negli Usa, dove l’export di pasta italiana ha toccato l’anno scorso 151 mila tonnellate, con un peso del 7,7% in volume e del 9,5% in valore sul totale, questo alimento si sta affermando come confort-food preferito degli americani, battendo perfino il cioccolato (56% a 44%) tra i cibi cui non potrebbero mai rinunciare.

Sarà forse per questo che il 42% degli americani che hanno tentato una dieta low-carb hanno rinunciato perché mancava loro mangiare la pasta… Tra gli altri motivi del successo della pasta, il fatto che è considerata economica (78%), può essere usata in tanti piatti (78%) ed è un cibo amato da tutti (72%).

Scopriamo che gli spaghetti sono il formato preferito (40%), seguito da Spaghettini, Gomiti, Rotelle e Penne. Mentre la salsa più gettonata è ai formaggi (37%). Seguono sughi a base di carne (32%), verdure (31%) e pesce(20%). Insomma, non è un caso che oggi gli Usa figurino ai primissimi posti con 9,2 kg procapite nella graduatoria tra i Paesi consumatori di pasta.

Certo, l’Italia appare inarrivabile con i suoi 26 kg procapite annui. Ma a garantire un futuro roseo a questo alimento arrivano le nuove Dietary guidelines USA, che, per la prima volta dal 1980, introducono l’importanza dell’impatto ambientale nella scelta del cibo da portare in tavola. E la pasta, oltre ad essere nutrizionalmente valida, pratica e conveniente, può contare su un modello produttivo sostenibile nella gestione delle risorse naturali, con un packaging che permette un recupero al 100% dei materiali d’imballaggio e un’impronta ecologica minima (1 m² globale per una porzione da 80 grammi). Aprendo così un nuovo capitolo per il simbolo della dieta mediterranea, ieri piatto tipico arrivato nella valigia degli immigrati, oggi alimento vincente per insegnare agli americani a mangiare bene e sano.

“Ci fa piacere rilevare che la carbophobia non ha conquistato tutti gli americani – commenta Riccardo Felicetti, presidente dei Pastai Italiani di AIDEPI (Associazione degli Industriali del Dolce e della Pasta Italiani). Un personaggio come Michelle Obama, fautrice di una campagna anti obesità senza precedenti è il miglior testimonial globale per la pasta. Questo alimento può essere la chiave di volta per insegnare agli americani e a tutto il mondo a nutrirsi correttamente e a scoprire la dieta mediterranea”.

(http://aidepi.inc-press.com/michelle-obama-a-expo-spaghetti-ecologici-contro-lobesita-e-alleati-dellambiente)

Ultima ora

16:48Arabia Saudita: Onu agisca contro ‘azioni aggressive’ Iran

(ANSAmed) - BEIRUT, 15 DIC - L'Arabia Saudita ha chiesto alla comunità internazionale "un'azione immediata" per la violazione di una serie di risoluzioni dell'Onu da parte dell'Iran e per "le azioni aggressive" di Teheran. Il comunicato del governo di Riad, diffuso dall'agenzia Spa, fa seguito alla denuncia fatta ieri dall'ambasciatrice degli Usa alle Nazioni Unite, Nikki Haley, che mostrando i resti di un missile lanciato il mese scorso dai ribelli sciiti Houthi dallo Yemen verso la capitale saudita, ne ha indicato come produttore e fornitore l'Iran. L'Arabia Saudita chiede tra l'altro che venga reso più severo il meccanismo di verifica e ispezione dell'Onu (Unvim) per prevenire il contrabbando di armi nella regione. Nella nota, Riad condanna l'Iran non solo per il sostegno alle "milizie terroriste" degli Houthi in Yemen, in violazione delle risoluzioni 2216 e 2231 dell'Onu, ma anche agli Hezbollah libanesi, in violazione delle risoluzioni 1559 e 1701, "che proibiscono di armare milizie non statali in Libano".

16:43Gb: revival per Marx, ‘restauriamo la sua tomba’

(ANSA) - LONDRA, 15 DIC - E' tempo di 'revival' per Karl Marx nel Regno Unito. Con l'avvicinarsi di un importante anniversario, nel 2018 ricorrono i 200 anni dalla sua nascita, il cimitero di Highgate, nel nord di Londra, ha lanciato la proposta per una ambiziosa ristrutturazione della tomba che ospita le spoglie del padre del comunismo. Come ha spiegato al Times Ian Dungavell, il direttore del complesso monumentale dove sono sepolti artisti, filosofi e star dei giorni nostri, il progetto prevede l'ingrandimento della tomba di Marx con l'inserimento di piante e blocchi di granito al fine di permettere un migliore accesso dei tanti visitatori. Nell'ultimo anno sono stati 85 mila e in gran parte sono venuti per vedere dove riposa l'autore del 'Capitale'. Secondo Dungavell, al revival marxiano ha contribuito anche il leader del partito laburista, Jeremy Corbyn, col suo nuovo socialismo e i suoi apprezzamenti su Marx, da lui definito "grande economista".

16:43Truffa casa di riposo: arrestato ex assessore, sequestri

(ANSA) - BARI, 15 DIC - Avrebbero gonfiato i costi dei lavori di ristrutturazione della casa di riposo "Sant'Anna" di Noci (Bari), ente ecclesiastico con sede a Roma, ottenendo tramite la Regione Puglia fondi europei non dovuti pari a 1,5 milioni di euro. Per i reati, a vario titolo contestati, di truffa aggravata, emissione di fatture per operazioni inesistenti e auto-riciclaggio, la Guardia di Finanza ha arrestato, con concessione dei domiciliari, l'ex assessore comunale di Noci Vittorio Lippolis, "ritenuto - dicono i finanzieri - il promotore e principale artefice della frode". Nei suoi confronti è stato eseguito anche un sequestro preventivo pari a 1,7 milioni di euro. Ad altre 15 persone, due consulenti, due religiose rappresentanti dell'ente ecclesiastico e imprenditori, è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari. Gli accertamenti dei finanzieri della Tenenza di Putignano (Bari), coordinati dal pm Federico Perrone Capano, sono stati eseguiti fra il 2014 e il 2016.

16:43Calcio: Mihajlovic, vittoria con Lazio ha ‘stappato’ il Toro

(ANSA) - TORINO, 15 DIC - "La vittoria di Roma ci ha stappato come una bottiglia di champagne, ci voleva. Non dobbiamo montarci la testa, spero sia servita anche all'ambiente per avere più equilibrio". I tre punti con la Lazio hanno restituito entusiasmo al Toro, che ospita il Napoli. "Gli azzurri sono l'unica squadra che ci ha preso a pallonate, spero che i giocatori abbiano la mia stessa voglia di rivincita", sottolinea Mihajlovic. "Giocano il miglior calcio. E recuperano Insigne, il che non è una grande notizia per noi - osserva -. Mi fa sorridere quando leggo che si mette in discussione Sarri, ha fatto un lavoro meraviglioso. Un momento di difficoltà ci può stare, ma le grandi squadre ripartono sempre, spero tra una settimana...". Il Torino ha preparato la partita "sui loro difetti e sulle nostre qualità", spiega Mihajlovic, che ritrova Ljajic, dopo la punizione della tribuna, e Niang. Possibile che entrambi si accomodino in panchina per lasciar spazio a Iago Falque e Berenguer, mancato partenopeo la scorsa estate.

16:35Israele: premier Netanyahu interrogato dalla polizia

(ANSAmed) - TEL AVIV, 15 DIC - Per la settima volta, il premier Benyamin Netanyahu è stato interrogato dalla polizia nella sua residenza ufficiale di Gerusalemme nell'ambito di due inchieste giudiziarie su presunte corruzioni. Lo riportano i media ricordando che l'ultimo interrogatorio del premier si è svolto, per quatto ore, lo scorso 19 novembre sempre a Gerusalemme.

16:30Gerusalemme:1 milione protesta a Gaza

(ANSAmed) - GAZA, 15 DIC - Una massiccia adunata - calcolata da fonti locali in quasi un milione di persone - si è svolta in queste ore a Gaza partendo da Rafah, nel sud, fino Beit Hanoun, al nord, lungo la strada Salah Adin. Durante la dimostrazione - convocata da tutte le fazioni palestinesi contro la decisione di Trump su Gerusalemme subito dopo le preghiere del venerdì nelle Moschee - è stato chiesto di continuare la protesta ogni venerdì. Subito dopo manifestanti si sono diretti verso la barriera di demarcazione con Israele dove sono cominciati scontri con l'esercito dello Stato ebraico.

16:29Gb: Harry e Meghan si sposano il 19 maggio

(ANSA) - LONDRA, 15 DIC - Il principe Harry e la fidanzata Meghan Markle si sposeranno il prossimo 19 maggio al Castello di Windsor. L'annuncio ufficiale è stato dato da Kensington Palace.

Archivio Ultima ora