Tunisia: Cameron a Gb, ‘uniti nello shock e dolore’

(ANSA) – LONDRA, 29 GIU – La Gran Bretagna sia ”unita nello shock e nel dolore”. Lo ha affermato il premier britannico David Cameron dopo la notizia che nel sanguinoso attentato in Tunisia le vittime del Regno Unito sarebbero almeno 30. Scrivendo sul Daily Telegraph, il primo ministro ha detto che ora il Paese deve diventare ”intollerante” nei confronti dell’estremismo islamico e passare al contrattacco contro la sua ideologia.

Condividi: