Bosnia:20 anni dopo Srebrenica in Italia si prepara ‘marcia’

(ANSA) – FIRENZE, 29 GIU – A 20 anni dalla strage del’11 luglio 1995 a Srebrenica hanno incontrato i Comuni toscani, invitati dall’Anci, il generale Jovan Divjak, che, di origini serbe, guidò la resistenza bosniaca a Sarajevo, e Nadja Mujcic, che a Srebrenica perse marito e fratello. “Mi preparo alla Marcia della Pace che ricorda la fuga di migliaia di persone da Srebrenica”, ha detto Mujcic. E Divjak: “Non mi ritengo un eroe. Scelsi ciò che mi era stato insegnato da militare patriota: difendere gli indifesi”.

Condividi: