Padoan assicura, eventuale default di Atene non aumenta il nostro debito

Pubblicato il 29 giugno 2015 da redazione

Finance Minister Pier Carlo Padoan

ROMA. – L’Italia è esposta nei confronti della Grecia, tra prestiti diretti e partecipazione ai meccanismi di salvaguardia europei, per 35,9 miliardi. Tutti già a bilancio. Quindi se la partita dell’Eurozona con la Grecia dovesse concludersi in modo negativo, scenario che ancora si spera di sventare in extremis, non ci sarebbero effetti sul debito italiano.

A rassicurare sulla tenuta dei conti del Belpaese anche di fronte a un default di Atene è il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che in una intervista al Corriere della Sera prima, e su twitter e sul sito del ministero poi, cerca di spazzare via i timori che serpeggiano da più parti e che anche sulla stampa cominciano a essere ventilati.

“Circolano dati sbagliati” sottolinea il titolare di Via XX settembre, ribadendo quanto già detto in mattinata: l’esposizione del nostro Paese è di “10,2 miliardi di prestiti bilaterali e 25,7 miliardi di contributi al fondo salva-stati”. In tutto appunto 35,9 miliardi “già tutti contabilizzati”. Quindi un’insolvenza della Grecia non aprirebbe voragini per la finanza pubblica. Così come non desta particolare preoccupazione il rischio di nuova speculazione concentrata sul nostro Paese.

Un cauto monitoraggio viene fatto in stretto rapporto da Tesoro e Banca d’Italia, ma non ci sono timori. Oggi, a differenza del 2011 (e che non siamo più “nell’occhio del ciclone” lo osserva anche il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli) “abbiamo armi” contro la speculazione. Non solo istituzioni più forti e una economia più solida grazie alle riforme, ma anche quel ‘bazooka’ che Mario Draghi ha fatto scattare a marzo, il Qe, i cui effetti si sono visti bene nel primo giorno di mercati aperti dopo lo stop alle trattative.

L’impennata dello spread, volato a 197 punti in avvio, è poi stata contenuta, con il differenziale con i bund tedeschi che ha chiuso a 159 punti base. Certo uno spread in crescita non è auspicabile ma il governo nelle sue previsioni era stato prudente, ha ribadito il ministro dell’Economia, già mettendo in conto che i tassi di interesse non sarebbero potuti rimanere molto bassi in eterno.

“Non mi stupirei ma nemmeno mi preoccuperei più di tanto se sui mercati ci fosse un aumento della volatilità. La Bce – aveva pronosticato Padoan – ha tutti gli strumenti a disposizione per fronteggiarla”.

E in ogni caso, se ci fosse una evoluzione negativa della crisi greca “anche negli scenari peggiori è dubbio che vi sarebbero effetti diretti” sottolinea il Tesoro, precisando che le conseguenze si avrebbero “su altri soggetti finanziari quali l’Italia partecipa” ma “la quantificazione dell’impatto diretto sull’Italia di una tale evoluzione non è praticabile con le informazioni attualmente disponibili”.

(di Silvia Gasparetto/ANSA)

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora