Estorsione a ‘clandestino eroe’, due arresti a Torino

(ANSA) – TORINO, 1 LUG – Da ‘clandestino eroe’ a vittima di estorsione. Nel 2006 a Salerno, Mustaphà Berhit, marocchino oggi di 35 anni, salvò una donna caduta in mare tuffandosi e portandola in salvo a nuoto, ma poi venne denunciato perché irregolare. Trasferitosi a Torino, nei giorni scorsi è stato avvicinato da due connazionali, un uomo di 46 anni e una donna di 48, che gli hanno chiesto 230 euro per la restituzione di un portafogli che aveva smarrito a maggio. I due sono stati arrestati dai carabinieri.(ANSA).

Condividi: