Tunisia: dopo strage, via a cambio vertici sicurezza

(ANSA) – ROMA, 02 LUG – Scattano, dopo la strage di turisti sulla spiaggia di Sousse, i primi provvedimenti del Ministero dell’Interno nell’ambito della catena di responsabilità in seno ai capi distretto della sicurezza. E’ stata ufficializzata la rimozione dei capi della sicurezza dei distretti di Sousse, Monastir e Kairouan. Una misura che era nell’aria, dopo le forti critiche che da più parti sono state mosse al dispositivo di sicurezza che, con la strage di Sousse, ha mostrato per intero le sue crepe.

Condividi: