Cina costruisce una pista d’atterraggio su isole contese

(ANSA) – PECHINO, 02 LUG – La Cina avrebbe completato la costruzione di una pista d’atterraggio lunga 3 chilometri su una delle isole contese dell’arcipelago delle isole Spratili, nel Mar della Cina Meridionale. Lo dimostrano delle fotografie scattate da un satellite e diffuse dal Centre for Strategic and International Studies di Washington. Quasi tutti gli aerei militari cinesi, secondo il Csis, possono atterrare sulla pista costruita su una striscia di terra “reclamata” dal mare sull’isola chiamata Fiery Cross Reef.

Condividi: