Mose: Cassazione respinge ricorso patteggiamento Galan

(ANSA) – VENEZIA, 3 LUG – La settima sezione della Corte di Cassazione ha respinto il ricorso, ritenendolo inammissibile, al patteggiamento, così passato in giudicato, di Giancarlo Galan, relativo all’accusa di corruzione nell’ambito della vicenda Mose. Galan, aveva patteggiato 2 anni e 10 mesi di carcere e 2,5 mln di euro. Ora chiederà di essere assegnato ai servizi sociali mentre per il pagamento della somma l’ipotesi è che se non sarà in grado di trovare i 2,5 milioni dovrà cedere Villa Rodella a Cinto Euganeo.

Condividi: