Gaza: Oxfam, due giovani su tre ancora senza lavoro

(ANSA) – ROMA, 7 LUG – Le condizioni di vita e economiche nella Striscia di Gaza restano gravissime ad un anno dall’inizio dell’operazione “Protective Edge” e dal successivo conflitto che in quasi due mesi di guerra ha provocato oltre 2.000 vittime, di cui 1.600 civili, e più di 11.000 feriti. E’ l’allarme lanciato da Oxfam. La disoccupazione tra i giovani sotto i 24 anni – riferisce – è balzata al 67,9%, una delle più alte mondo. Una crisi che colpisce anche i laureati, il 40% dei quali senza lavoro.

Condividi: