Calcioscommesse: Colantuono, legale ‘nome non compare mai’

(ANSA) – UDINE, 7 LUG – “Ci sorprende molto questa richiesta di rinvio a giudizio perché agli atti non esiste alcun elemento sul quale si possa fondare un’accusa nei confronti di Colantuono”. Lo dichiara l’avvocato Marco De Luca, legale del tecnico dell’Udinese, commentando la presenza di Stefano Colantuono tra gli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse per cui la Procura di Cremona ha avanzato richiesta di rinvio a giudizio.

Condividi: