Da Bolzano a Roma è allarme afa, bollino rosso in 14 città

Meteo: Italia rovente al centro-nord, caldo in aumento

ROMA. – In Italia si vivono le giornate più calde e afose, con Flegetonte che gioca le sue ultime carte, in vista di un suo temporaneo cedimento. Quindi, ‘supercaldo’ con 37-40 gradi su alcune zone e afa intensa. La redazione web del sito www.ilmeteo.it segnala che “probabilmente oggi e domani le due giornate piu’ calde dell’estate 2015.

Temperature molto elevate con possibili picchi di 40 gradi sulle zone interne di alcune regioni. Umidita’ alle stelle con conseguente afa intensa. Da domani un lieve passaggio temporalesco raggiungera’ il Triveneto, ma favorira’, da giovedi’, l’arrivo di aria piu’ fresca orientale che fara’ calare le temperature soprattutto al nord. Sempre molto caldo, invece, al centro-sud con temporali pomeridiani sugli Appennini”.

Antonio Sano’, direttore del sito www.ilmeteo.it, sottolinea che “le temperature torneranno ad aumentare da domenica 12, con valori sopra i 32-33 gradi al nord e vicine ai 34-36 gradi al centro-sud. Il tempo risultera’ prevalentemente soleggiato, con temporali sui rilievi. Un primo cambiamento radicale del tempo e’ atteso dopo il 19-20 luglio, con l’arrivo di una forte perturbazione”. Continua l’ondata di afa che sta affliggendo il Paese.

Il Sistema nazionale di previsione allarme del ministero della Salute prevede per domani il bollino rosso (‘livello di allerta 3’, ovvero condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute delle persone sane e non solo sugli anziani e i bambini) in 14 città: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo.

Anche nella giornata di giovedì prosegue l’allerta per il bollino rosso, in particolare a Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Rieti, Roma e Viterbo. Napoli e Catania sono le uniche città tra le quelle monitorate dal sistema ad avere un bollino verde (condizioni meteo che non comportano rischi) domani e giovedì.