Uccide padre a coltellate e chiama amico ‘ho fatto cazzata’

(ANSA) – GENOVA, 8 LUG – Ha ucciso il padre con un coltello, poi ha chiamato un amico e gli ha detto quanto aveva appena fatto. Poco dopo è stato arrestato dalla squadra mobile per omicidio volontario aggravato. E’ successo a Savona. La vittima, Mario Frumento di 79 anni, è morto subito a causa delle molteplici ferite. Secondo quanto appreso, Luigi Frumento ha chiamato un amico dicendogli “ho fatto una cazzata”. (ANSA).

Condividi: