India: non paga mazzetta, bruciata viva da poliziotti

(ANSA) – NEW DELHI, 8 LUG – Una donna è morta in Uttar Pradesh, nel nord dell’India, dopo essere stata arsa viva da due poliziotti infuriati perché si era rifiutata di pagare una mazzetta. Lo riportano i media locali. Lo scioccante episodio è avvenuto in un commissariato di Lucknow dove Neetu Dwidedi, di 40 anni, si era recata per cercare di ottenere la liberazione del marito arrestato in connessione con un crimine. Secondo quando ha raccontato prima di morire, le avevano chiesto 100 mila rupie (circa 1500 dollari).

Condividi: