Calcio: allarme Conte, italiani dimezzati

(ANSA) – ROMA, 10 LUG – “La preoccupazione per i Mondiali in Qatar è dovuta al fatto che ai tempi di Lippi il ct poteva scegliere su 100 calciatori 61/62 italiani. Oggi si è ridotta arrivando a 33. Questo è il pericolo maggiore che oggi corre l’Italia: se questa percentuale dovesse continuare a scendere diventerebbe difficile essere competitivi. Serve una inversione del trend”. E’ l’allarme del ct Antonio Conte durante l’incontro con la stampa per fare il punto sulle attività delle nazionali giovanili azzurre.

Condividi: