Amb.Cina a Roma, tutela Made in Italy è interesse reciproco

(ANSA) – ROMA, 10 LUG – “E’ interesse del governo cinese tutelare la proprietà intellettuale e il made in Italy ma anche il made in China: contro il fenomeno della falsificazione Pechino ha intrapreso una serie di azioni”. Lo ha affermato l’ambasciatore cinese a Roma Li Ruiyu durante una visita all’ANSA, dove ha incontrato il presidente Giulio Anselmi, l’amministratore delegato Giuseppe Cerbone, il direttore Luigi Contu.”Le aziende commerciali cinesi -ha detto- vogliono vendere prodotti autentici ai consumatori”.

Condividi: