Anziano pisano sceglie suicidio assistito in Svizzera

(ANSA) – PONTEDERA (PISA), 10 LUG – Ha scelto di andare a morire in Svizzera, in una clinica dove si pratica il suicidio assistito che invece in Italia è vietato dalla legge. Protagonista della vicenda un uomo di 76 anni di Pontedera del quale i familiari avevano denunciato la scomparsa all’inizio di luglio. L’uomo aveva anche lasciato un biglietto ai parenti e nei giorni scorsi la conferma è arrivata dall’Interpol che ha rintracciato il suo nominativo nei registri della clinica dove ha messo fine alla sua esistenza.

Condividi: