Grecia: Gb mette mani avanti, niente soldi per Atene

(ANSA) – LONDRA, 14 LUG – La Gran Bretagna non intende pagare una quota del nuovo prestito alla Grecia concordato ieri dai Paesi dell’Eurozona. Il cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, riferisce il Guardian, fa sapere ai colleghi europei che Londra si opporrà a ogni ipotesi d’impiegare a questo fine il fondo di emergenza Ue finanziato da tutti i 28 (Efsm), visto che fin dal 2010 era stato assicurato a David Cameron che tale fondo non sarebbe stato più usato per piani di salvataggio di Paesi euro.