Strage bus: rinviata udienza, protesta parenti vittime

(ANSA) – NAPOLI, 16 LUG – (ANSA) – E’ stata rinviata al 24 settembre prossimo l’udienza preliminare per l’incidente del bus precipitato il 28 luglio 2013 in una scarpata lungo l’autostrada A16 nei pressi di Avellino (40 le vittime). Lo ha deciso il gup Gianfranco Forte. La decisione del rinvio per alcuni difetti delle notifiche di atti agli imputati. All’uscita dell’aula il familiare di una vittima ha inveito contro Gennaro Lametta, proprietario del bus precipitato e fratello dell’autista morto nell’incidente.

Condividi: