Roma 2024: Marino, no opere inutili e sprechi, trasparenza

(ANSA) – ROMA, 16 LUG – “Non ci saranno cattedrali nel deserto nel 2024, opere inutili, offese al nostro Patrimonio”. E’ la promessa del sindaco di Roma Marino al Cio nel presentare la candidatura ai Giochi. “Vogliamo fare bene le cose, con sobrietà e senza sprechi” ha detto Marino, elencando tra le parole chiave del progetto la Trasparenza. Le altre sono Bellezza, Cultura, Sostenibilità, Accessibilità e Rigenerazione. E poi Legacy, eredità, “quella che Roma, grazie ai Giochi, lascerà al mondo” ha detto il sindaco.

Condividi: